Piano benessere animale, novità per l’HACCP nel Lazio

Ottobre 25, 2011

Piano benessere animale, novità per l’HACCP nel Lazio

La Regione Lazio ha approvato il Piano per la tutela e il benessere dei cosiddetti animali da reddito, ovvero sia tutti quegli animali che producono alimenti.

Obiettivo del progetto, assoluta novità per il Lazio, è quello di definire delle attività di controllo sul benessere animale all’interno dell’intera filiera zootecnica, benessere animale diviene altro requisito minimo, insieme all’aspetto igienico – sanitario, perché la sicurezza alimentare sia garantita.

Per benessere animale si intendono, nell’insieme, libertà di movimento, buona nutrizione e abbeveraggio, nonché attenzione nell’allevare l’animale secondo modelli allineati a quella che è la natura dell’animale stesso, il metodo di allevamento scelto è uno degli indicatori per stabilire la sicurezza degli alimenti prodotti.

In termini pratici, perché il benessere animale e la qualità dei prodotti alimentari vadano di paro passo verso l’alto, verrà aumentata la vigilanza in tutti gli allevamenti bovini, ovini, suini e avicoli.

Lo stesso Piano prevede novità anche per quanto riguarda la formazione HACCP, aspetto quest’ultimo spesso sottovalutato e che invece una qualsiasi impresa alimentare dovrebbe curare al meglio per essere sempre competitiva sul mercato ed evitare le sanzioni previste dalla legge attuale.

In quest’ottica il già importante ruolo del Responsabile Industria Alimentare assumerà ancora maggiore valenza nelle aziende agricole per questo è bene che segua un adeguato corso HACCP per le sue mansioni.

Il Piano per il benessere animale rientra nel più ampio ambito relativo alla programmazione sulla sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria per il 2011 – 2014, e si va ad affiancare al già approvato Piano di Sviluppo Rurale che, fra l’altro, prevede incentivi per gli allevatori che dimostrassero di usare tecniche di allevamento virtuose per il benessere animale.