Sicurezza alimentare in Calabria, combattere la brucellosi bovina

Dicembre 07, 2011

Sicurezza alimentare in Calabria, combattere la brucellosi bovina

Il commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro della sanità in Calabria, Dott. Giuseppe Scopelliti, ha ottenuto che venisse approvato in tempi brevi il Piano regionale straordinario per eradicazione della brucellosi bovina e ovi-caprina, è questo un grande successo per migliorare i servizi veterinari e la sicurezza alimentare in Calabria.

Tale provvedimento vuole prevenire la trasmissione di malattie dall’animale all’uomo e, quindi, alzare il livello di sicurezza per ciò che riguarda il consumo di carni e suoi derivati (latte, formaggi, …).

Il piano è stato approvato con decreto del Presidente della Giunta regionale il 30 Novembre 2011 e presenta dei capisaldi ben precisi per quanto riguarda i controlli da effettuare nell’ambito della filiera alimentare che ha nell’ambito veterinario uno dei suoi anelli più importanti.

La vera novità riguarda l’introduzione di un sistema di identificazione elettronico che prevede, oltre la tradizionale doppia marcatura auricolare, un mezzo di un bolo endoruminale, parallelamente a questa novità verrà creato un sopporto informatico per la gestione del piano di risanamento, l’individuazione delle aree a rischio e la ridistribuzione del personale medico veterinario presente nella Regione Calabria.

Altro punto cardine è la data, infatti entro il 30 Giugno 2012 tutti gli animali di specie bovina, bufalina e ovina dovranno essere identificati elettronicamente, gli animali che non presentino tale marcatura dall’1 Luglio 2012 non potranno essere macellati.

Sarà compito dei direttori generali delle ASP fornire tutti gli strumenti e il supporto necessario affinché i servizi veterinari possano adeguarsi al piano, compresa la possibilità di formazione attraverso un corso haccp online che illustri anche la normativa vigente in materia di sicurezza alimentare.

Tutte le attività di controllo sanitario verranno registrate dal servizio veterinario ufficiale nel sistema informatico nazionale.