Formazione HACCP per la somministrazione di alimenti e bevande

Marzo 11, 2013

Formazione HACCP per la somministrazione di alimenti e bevande

Qualsiasi lavoratore che faccia parte del settore dell’alimentazione è tenuto, per legge, a conoscere i principi dell’igiene e della sicurezza alimentare, per provare tali competenze deve possedere l’attestato del corso HACCP per la somministrazione di alimenti e bevande. I corsi di formazione si distinguono in base al ruolo che si svolge in azienda:

  • Responsabile dell’industria alimentare
  • Addetto che manipola alimenti
  • Addetto che non manipola alimenti

Corso HACCP responsabile dell’industria alimentare

Il responsabile dell’industria alimentare ha il compito di supervisionare tutte le attività, garantendo che vengano svolte secondo i principi dell’igiene e della sicurezza alimentare (art. 3 DLgs 155/97). Il corso ha una durata di 12 ore e può essere svolto anche in modalità e-learning. Il programma prevede:

  • compiti e funzioni del sistema HACCP;
  • il controllo visivo;
  • verifica della merce in magazzino e rotazione;
  • norme igieniche di base;
  • controllo delle temperature;
  • basi di microbiologia alimentare;
  • basi di chimica merceologica, di chimica e di fisica;
  • fondamenti di igiene delle strutture, delle attrezzature e di igiene personale;
  • normativa di riferimento;
  • gestione delle risorse umane;
  • relazione con i vari soggetti coinvolti nel processo alimentare.

Corso HACCP addetto alla manipolazione di alimenti

Gli addetti che manipolano alimenti sono tutte quelle figure professionali che interagiscono direttamente con gli alimenti, parliamo ad esempio di cuochi, macellai, panettieri… Il corso può essere seguito anche online e ha una durata di 6 ore. Al termine del corso bisognerà superare un test di valutazione, che dà diritto all’attestato che sostituisce il vecchio libretto sanitario. Il programma prevede i seguenti punti:

  • compiti e funzioni del sistema HACCP;
  • il controllo visivo;
  • verifica della merce in magazzino e rotazione;
  • norme igieniche di base;
  • controllo delle temperature;
  • basi di microbiologia alimentare;
  • basi di chimica merceologica, di chimica e di fisica;
  • fondamenti di igiene delle strutture, delle attrezzature e di igiene personale.

Corso HACCP addetto che non manipola alimenti

Gli addetti che non manipolano alimenti sono una nuova categoria, che prima del DLgs 155/97 non doveva possedere il libretto sanitario. Queste sono le figure professionali che lavorano nel settore alimentare, ma che non hanno mansioni che li portano al contatto diretto con gli alimenti. Pensiamo, ad esempio, agli autotrasportatori, ai promoter alimentari o ai camerieri. Il corso ha una durata di 4 ore, da seguire anche in modalità e-learning. Al termine bisognerà sostenere il test per ottenere l’attestato, necessario per esercitare la professione. Il programma prevede:

  • compiti e funzioni del sistema HACCP;
  • il controllo visivo;
  • verifica della merce in magazzino e rotazione;
  • norme igieniche di base;
  • controllo delle temperature.