Addetto che non manipola alimenti, la formazione

settembre 30, 2011

Addetto che non manipola alimenti, la formazione

La normativa sulla sicurezza alimentare dà un definizione, fra le figure professionali facenti parte dell’industria alimentare, anche per quei lavoratori che, nello svolgimento della loro attività presso pasticcerie, pub o ristoranti, non entrino in contatto diretto con gli alimenti, tale lavoratore è identificato come addetto che non manipola alimenti.

Anch’egli deve essere debitamente formato e informato sulle principali regole di igiene e sicurezza alimentare così come stabilito nel sistema di autocontrollo HACCP.

Al di là delle elementari regole di igiene comunicate magari a mezzo di un regolamento interno sui comportamenti da tenere in generale e sulla sicurezza alimentare in particolare, perché un addetto che non manipola alimenti risulti essere veramente formato deve essere in possesso di un attestato HACCP che certifichi l’avvenuta frequenza di un corso HACCP mirato sulle sue specifiche mansioni.

L’attestazione HACCP è obbligatoria per ogni dipendente di una qualsiasi Azienda operante nel settore alimentare a prescindere dalle mansioni che svolge all’intero della stessa, quello che era una volta il vecchio libretto sanitario mette, inoltre, l’Azienda al riparo da eventuali sanzioni che gli organi preposti al controllo hanno facoltà di elevare durante le verifiche qualora risocntrassero negligenze.

Sarà il datore di lavoro, e quindi la sua impresa, a rispondere della mancata presentazione alle autorità competenti di un’attestazione HACCP valida da parte di uno o più dei suoi dipendenti o collaboratori esterni, questi ultimi, nello specifico, sono coloro che più spesso rientrano nella tipologia di addetto che non manipola alimenti.

La formazione, della durata minima di 4 ore, può essere svolta in aula oppure tramite un corso haccp online, a prescindere dal modo, perché possa essere ritenuta valida, deve prevedere un test finale che possa dimostrare l’avvenuta preparazione su una tematica tanto importante e delicate quale è la sicurezza alimentare.

Ma non basta, l’Azienda che eroga il corso deve essere accreditata presso un Ente Paritetico Bilaterale che faccia da garante per la validità del corso HACCP stesso, è questo il caso di PMI Servizi S.r.l., azienda leader nella formazione sull’autocontrollo alimentare e non solo.